Drug alerts

ATTENZIONE!!!!!EROINA AD ALTE CONCENTRAZIONI: AUMENTA IL RISCHIO OVERDOSE

Friday, 30 December 2016

Nel mese di Ottobre 2016 è stato analizzato un campione di eroina di tipo WHITE proveniente dalla Città di Torino il cui contenuto era il seguente:

EROINA 33%, 6-MAM 3%, METORFANO 13%, CAFFEINA 2%

Sulla base dei dati provenienti dai sequestri nella Città di Torino di alcune partite di eroina, si rileva un forte incremento della purezza della sostanza, nella quale viene identificata anche una percentuale di 6-MAM.

Ecco alcuni dati relativi al mese di Dicembre 2016:

EROINA 27,7%

EROINA 37%, 6-MAM 6% (si calcola quindi una purezza del 43%)

EROINA 45%, 6-MAM 3% (si calcola quindi una purezza del 48%)

EROINA 32%, 6-MAM 4% (si calcola quindi una purezza del 36%)

EROINA 34%, 6-MAM 3% (si calcola quindi una purezza del 37%)

Nel corso degli ultimi mesi si registra un incremento della purezza nei campioni di eroina, sia di quelli sottoposti a drug checking che di quelli oggetto di sequestro. Incremento che tocca il suo picco a dicembre 2016 con un campione in cui la percentuale di purezza sfiora il 50%.

I composti in oggetto presentano un grado di pericolosità elevato, in quanto contengono alte percentuali di eroina che, paragonate alla media del mercato torinese, possono risultare molto pericolosi a causa dell’alta percentuale di principio attivo contenuto nella sostanza, che aumenta il rischio di overdose.

I campioni contengono infatti 6-MAM, un metabolita attivo dell’eroina (se questa molecola viene rintracciata nelle urine o nel capello indica che il soggetto ha assunto eroina nelle 24 ore precedenti) che aumenta il rischio di overdose.

Utilizzare un composto come quelli in oggetto di analisi con alcool incrementa il rischio di danni a livello epatico

Se usi per via iniettiva è necessario iniettare la sostanza molto lentamente, oppure farla in due volte, per ridurre il rischio di overdose. Non farti da solo ma in compagnia di altre persone che possono chiamare i soccorsi in caso di overdose. E’ inoltre consigliabile avere del Narcan a portata di mano.

Se usi per via iniettiva ricorda sempre che le sostanze (tutte) veicolano una quantità di agenti patogeni che possono dare più o meno frequentemente origine ad infezioni locali (flebiti, ascessi….) e/o infezioni generalizzate, epatiti C e B, endocarditi (infiammazione/infezione della membrana che riveste internamente il cuore) danni alle valvole cardiache, polmoniti etc….